carpifc.com

Official Website

Castori: “Abbiamo lavorato tanto, il Vicenza non è quello dell’andata”

CARPI – Le dichiarazioni di mister Castori alla vigilia di Carpi-Vicenza:

“La condizione della squadra? Abbiamo lavorato tanto e bene, caricando anche fisicamente per mantenere la condizione atletica splendida con cui abbiamo chiuso il girone d’andata. La controprova l’avremo però solo dopo la partita, perché il ritmo partita lo si può valutare solo dopo”.

“Il Vicenza? E’ una squadra forte, in grande condizione. Non sono certamente la squadra che abbiamo incontrato a inizio campionato. E’ una gara temibile”.

“Forte e Beretta? Sono giocatori che hanno già lavorato con me e la conoscenza reciproca può sicuramente essere un vantaggio. Vengono entrambi da un periodo in cui hanno giocato poco per cui devono recuperare la forma migliore ma portano voglia e entusiasmo arrivando in un ambiente nuovo”.

“Soddisfatto dell’andata? I bilanci vanno fatti alla fine, il campionato è ancora tutto da giocare, mancano 21 partite per cui può succedere ancora di tutto”.

“Catellani? E’ un giocatore importante e un professionista esemplare, per me una seconda punta, ruolo che il nostro sistema di gioco non sempre prevede e per questo è stato purtroppo sacrificato in certe situazioni”.

“Lasagna all’Udinese? Sarà una grande opportunità per lui e noi siamo contenti di poterlo avere a disposizione fino alla fine del campionato”.

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi