carpifc.com

Official Website

Castori: “Rammarico per il risultato non per la prova”

REGGIO EMILIA – Mister Fabrizio Castori ha così commentato l’1-0 sul campo del Sassuolo:

“E’ mancato solo il risultato, abbiamo fatto un’ottima prestazione al cospetto di un avversario molto forte che è quarto in classifica. Abbiamo subito gol nell’unica occasione in cui sono entrati nella nostra area di rigore nel primo tempo, siamo stati sempre vivi e nel secondo tempo siamo stati ancora più aggressivi cercando il pareggio fino alla fine andandoci vicino con Di Gaudio. Per questo dico che il risultato secondo me non è giusto, un pareggio ci sarebbe stato tutto”.

“Dopo le tre partite in sette giorni della settimana scorsa qualcuno aveva bisogno di tirare un po’ il fiato e mi è sembrato giusto dare spazio a chi era più fresco. Anche tatticamente abbiamo interpretato bene la partita secondo un canovaccio tecnico che molti ragazzi conoscono bene”.

“C’è rammarico per il risultato ma non certo per la prestazione che è stata ottima. Siamo stati in partita fino alla fine e abbiamo attaccato in modo costante fino al 90′ ma non siamo stati premiati con la rete di un pareggio che avremmo meritato”.

“La squadra ha bisogno di recuperare la condizione giusta a livello psicologico più che fisico perché le sconfitte lasciano i segni e serve recuperare convinzione. Il campionato è ancora lungo e dobbiamo crederci mettendoci nelle condizioni di ripartire sempre con la giusta convinzione senza lasciarci demoralizzare”.

“Questo è un gruppo serio, di ragazzi che si sono messi a disposizione nella maniera giusta. E’ normale che quando i risultati non vengono il morale sia basso ma la prestazione di oggi ci lascia ben sperare per il futuro”.

“Abbiamo subito un gol su un episodio, probabilmente anche viziato da un fallo di mano, nel nostro momento migliore. Dispiace perché un risultato positivo ci avrebbe dato ulteriore slancio ma fiducia e convinzione non devono mancare perché oggi la prestazione è stata ottima. Questa è la strada che dobbiamo seguire anche se sappiamo che dovremo aumentare ancora l’intensità delle nostre prestazioni, siamo vivi e sappiamo che dobbiamo migliorare e crescere ancora”.

“La rimonta come Valentino? E’ possibile e ci crediamo, speriamo vada meglio a noi che a lui. Abbiamo l’obbligo di uscire sempre dal campo dopo aver dato tutto, lottando su ogni pallone, poi alla fine faremo i conti”.

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi