carpifc.com

Official Website

Romagnoli: “Stiamo crescendo, proseguiamo così”

CARPI – Le dichiarazioni rilasciate oggi in conferenza stampa da Simone Romagnoli:

“Siamo in un buon momento, a livello fisico stiamo crescendo e la vittoria di La Spezia ci ha dato una grande carica. Adesso dobbiamo continuare, spingere il più possibile per raccogliere quanti più punti possiamo in questo periodo”.

“La sconfitta di Cesena ci ha insegnato cosa non dobbiamo fare e cioè aspettare troppo gli avversari. Da lì in poi abbiamo cercato di tenere un baricentro più alto, l’abbiamo fatto in modo graduale visto che anche nelle sfide successive eravamo contati per infortuni e squalifiche. C’era un lavoro da fare che stiamo cercando di portare avanti e nelle ultime due partire credo si siano visti passi avanti sulla copertura del campo. Poi ci sono altre cose che dobbiamo migliorare, ma abbiamo ben chiaro cosa dobbiamo fare in campo e i risultati saranno una conseguenza”.

“Personalmente sono soddisfatto, ho avuto la grande fortuna di trovare un ambiente come Carpi che mi ha permesso di esprimermi al meglio in questi anni. Anch’io cerco di dare continuità alle mie prestazioni lavorando duro e soffrendo con la squadra quando c’è da soffrire. Questa è sempre stata una nostra forza e tutti quelli che arrivano a Carpi sanno che il gruppo dev’essere unito e deve darsi una mano nelle difficoltà. Questo deve proseguire fino alla fine della stagione”.

“Tatticamente possiamo giocare sia con le due punte che con un centrocampista dietro al centravanti, le decisioni le prenderà il mister con il suo staff ma noi siamo pronti a giocare in entrambi i modi”.

“La Spal è una squadra importante, con un allenatore preparato e delle idee di gioco chiare quindi sappiamo che sarà una partita molto difficile. Noi sappiamo quali sono le nostre armi e come dovremo affrontare la partita. Hanno giocatori di diverse caratteristiche davanti, dovremo stare attenti. Ho giocato con Antenucci che è un grande giocatore, ma anche gli altri sono pericolosi. Dovremo stare attenti”.

“Dobbiamo cercare di continuare sulla strada intrapresa, stiamo riuscendo a mantenere un buon assetto difensivo anche se spesso abbiamo cambiato interpreti. Siamo tutti ottimi difensori e il lavoro di squadra aiuta molto, magari non viene visto ma quello che fanno attaccanti e centrocampisti è fondamentale per noi”.

“Il Cabassi? Bellissimo, ci siamo trovati benissimo e avere la curva lì è veramente bello e ci dà grande carica. Dobbiamo fare in modo che diventi il nostro fortino”.

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi