carpifc.com

Official Website

Romairone: “Mercato che ci soddisfa, grazie alla proprietà”

CARPI – Il ds biancorosso Giancarlo Romairone ha incontrato oggi la stampa per il tradizionale punto di fine calciomercato. Queste le sue dichiarazioni:

“C’è soddisfazione perché siamo reduci da una retrocessione immeritata e molto amara e poteva esserci il rischio di prendere strade diverse, invece la direzione tracciata da Stefano Bonacini e dalla proprietà è stata molto chiara sin dall’inizio e ha permesso a me e a chi lavora per questa società di farlo nel miglior modo possibile”.

“Il mercato è stato improntato su concetti chiari: il mantenimento dello zoccolo duro e di uno spogliatoio di uomini che hanno dato tanto al Carpi e l’inserimento di pochi elementi ma di qualità che potessero integrarsi con il concetto di calcio che si ha qui. C’è soddisfazione perché dalle parole si è passati ai fatti e il patron Bonacini ci ha permesso di portare avanti un progetto. Ci sono ragazzi che nonostante le tante lusinghe ricevute da altre società hanno già dimostrato a Vicenza di essere parte integrante di questo progetto: il nostro obiettivo è essere il Carpi“.

“Ci sono tante trattative più o meno concrete, è stato un mercato difficile, ma la soddisfazione è quella di aver costruito un gruppo che pensiamo possa avere le caratteristiche giuste da Carpi“.

“C’è stato interesse intorno ai nostri giocatori ma per noi valgono tanto a livello sia tecnico che umano e, siccome la proprietà ha dimostrato di non aver esigenze di monetizzare, abbiamo ascoltato tutti ma nessuno ha dimostrato di considerare i nostri giocatori come facciamo noi. Il Carpi potrà essere una ribalta importante per tutti quest’anno“.

“Ci sono stati investimenti importanti da parte della società, che ringrazio perchè ha mantenuto le premesse di giugno e ci ha permesso di mantenere il meglio della rosa dell’anno scorso e di rifinirla con giocatori di qualità che ci dessero qualcosa in più”.

Struna? E’ stata una trattativa molto lunga, iniziata oltre un mese fa, lui ha voluto fortemente tornare in una realtà in cui si è trovato molto bene due anni fa e siamo contenti di averla chiusa positivamente nell’ultimo giorno di mercato”.

Belec? Dispiace per l’epilogo della situazione di Vid, un ragazzo che ci ha dato tanto e che merita ma è stato trascinato da molte società fino all’ultimo e non ha trovato la possibilità che meritava. Noi avevamo fatto delle scelte a giugno per la porta, quando insieme a Belec e al suo agente si era deciso di andare sul mercato per dargli la possibilità di giocare nel massimo campionato come nelle sue ambizioni , e contestualmente abbiamo tracciato una strada chiara volendo fortemente tenere Colombi. Dopo l’infortunio di Petkovic ci siamo cautelati con l’arrivo di Montipò, che è un ragazzo giovane ma con già esperienza e che volevano in tanti”.

Adesso c’è il campo, bisogna fare dei punti e esprimere i nostri concetti. Molti si aspettano un Carpi protagonista ma noi dobbiamo essere bravi a essere il Carpi, a restare noi stessi ma avendo anche un’evoluzione per dare sempre di più a una proprietà e a un ambiente che lo meritano”.

“Sono iniziati anche i lavori allo stadio, è un altro aspetto importante di una società che fa il massimo in ogni suo effettivo, dal patron Bonacini e il presidente Caliumi in giù”.

Concas lo consideriamo uno della rosa, quando rientrerà saremo contenti di dargli questa grande opportunità”.

“Mbakogu? E’ stata una trattativa lunga ma è una sfaccettatura di quello che dicevo prima: la proprietà non ha mai bloccato il mercato in chiave di cessioni e la strategia voluta da Stefano Bonacini ci ha permesso di muoverci per tempo senza ridurci agli ultimi giorni dopo aver effettuato i movimenti un uscita”.

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi