carpifc.com

Official Website

Romairone: “Ripartiamo con la mentalità da Carpi”

CARPI – E’ il direttore sportivo Giancarlo Romairone ad introdurre la stagione sportiva 2016/17 che per i biancorossi ha preso il via oggi con il raduno allo stadio Cabassi. Ecco le dichiarazioni rilasciate dal ds in conferenza stampa:

“Oggi è il primo giorno di scuola e il Carpi riparte facendo un passo alla volta, ricordandosi il proprio passato, da dove viene e cercando di alimentare quelle caratteristiche che hanno portato a tanti successi in questi anni”.

“L’obiettivo sarà quello di esaltare giorno per giorno la mentalità che ha portato il Carpi alla ribalta. Ricorderemo a tutti giorno dopo giorno che il Carpi viene prima di tutto, per far emergere questi valori partita dopo partita di un campionato in cui il Carpi vorrà essere il Carpi”.

“Il messaggio che è partito da tempo è quello della proprietà di voler ripartire di slancio ma alla maniera del Carpi, e quindi di ripartire dal nucleo storico che ha fatto tanto per questo club. Inizia oggi un percorso lungo in cui dovremo sempre essere ancorati alla nostra realtà di fatica, sacrificio, forza mentale e con l’obiettivo comune che viene sempre prima di quello dei singoli”.

“Catellani? E’ un’operazione per noi importante, il ragazzo ha dimostrato grande volontà di venire qui e questo ci ha fatto molto piacere perchè se un giocatore di quel calibro sceglie Carpi significa che si è fatto un grande lavoro in questi anni. E’ un giocatore importante anche a livello morale e mentale e non solo fisico e tecnico. Sarà uno dei giocatori che comporrà la rosa e anche lui dovrà adeguarsi al nostro spirito e dare il proprio contributo”.

“Il mercato? E’ una fase in cui ci sono terrorismo e indiscrezioni, alcune emergono in modo affrettato e prive di fondamento, altre sono più veritiere. Ci sono diversi nostri giocatori che suscitano interesse di altre squadre, ma al momento non ci sono contatti seri e decisi. I ragazzi adesso devono pensare tutti a iniziare al meglio questa avventura, poi dovremo essere tutti bravi a gestire questi due mesi difficili convivendo con le tante voci che ci saranno”.

“Ci sono tanti ragazzi giovani che vengono dalle categorie minori, sono giovani talenti per cui il Carpi ha voluto dare un segnale di ritorno alle origini preferendo cercare giocatori in questi campetti semisconosciuti piuttosto che nei settori giovanili delle grandi società. Ma non mettiamo pressioni a questi ragazzi, vediamo con grande curiosità come si approcceranno al nostro gruppo e poi vedremo quale sarà il percorso di ognuno di loro”.

“Mbakogu? Sarà qui mercoledì o giovedì, sta portando avanti un suo percorso personalizzato di lavoro di preparazione al ritiro che poi monitoreremo giorno per giorno. Come Belec ha suscitato l’interesse di diverse squadre, vedremo quali saranno i tempi. Zaccardo? E’ un giocatore di grande spessore che ha dato tanto l’anno scorso, parlerò con lui per capire quali sono le sue idee”.

“Concas? Lo tessereremo non appena le norme ci consentiranno di farlo e lavorerà come da regolamento fino al termine della sua squalifica. Ha capito l’errore che ha fatto e per questo riporteremo a casa un ragazzo che ha dato tanto al Carpi”.

“Ci presentiamo al ritiro con una rosa ad uno stato avanzato, anche perchè il grosso del lavoro era stato fatto nel mercato di gennaio. Vogliamo fare operazioni mirate e il fatto di avere un gruppo già a buon punto ci permette di non avere fretta”.

“Come successo a novembre, dobbiamo riequilibrare il sistema dopo una retrocessione che credo sia stata gestita al meglio grazie a una Società seria che è subito ripartita di slancio. Ci danno tra i favoriti? E’ il gioco delle parti, fa sicuramente piacere non essere considerati una cenerentola dopo il lavoro fatto negli ultimi anni, ma viviamo alla giornata per essere una squadra fastidiosa che possa dare filo da torcere a tutti. Rimaniamo quelli che siamo sempre stati: tanto lavoro e profilo basso per ritrovare quella mentalità e quel carattere che hanno sempre contraddistinto il Carpi in questi anni”.

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi