REGOLAMENTO D’USO STADIO “SANDRO CABASSI”

STADIO SANDRO CABASSI - CARPI

Regolamento d’uso

Ai sensi del presente Regolamento d’uso dello Stadio S. Cabassi, per “impianto sportivo” si intendono tutte le aree di pertinenza incluse tutte le aree di connessione, occupate ed utilizzate dal club e l’area di servizio esterna; per “club” si intende l’Organizzatore dell’Evento e per “evento” si intende ogni manifestazione ufficiale organizzata dal club professionistico, che ha luogo nello stadio.

L’accesso e la permanenza, a qualsiasi titolo, all’interno dell’impianto sportivo in occasione degli incontri di calcio, sono regolati dal presente “Regolamento d’uso”; l’acquisto del titolo di accesso ne comporta l’accettazione da parte dello spettatore e comporta altresì l’accettazione di tutte le norme/disposizioni emanate dalle Autorità di Pubblica Sicurezza e dalle autorità sportive, quali FIFA, UEFA, Lega Calcio. L’inosservanza dello stesso comporterà l’immediata risoluzione del contratto di prestazione, con il conseguente allontanamento dall’impianto del contravventore, nonché l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da 100 a 500 euro.

Qualora il contravventore risulti già sanzionato, nella stessa stagione sportiva anche in un impianto diverso, per la medesima violazione del rispettivo regolamento d’uso, la sanzione può essere aumentata sino alla metà del massimo e può essere comminato il divieto di accesso alle manifestazioni sportive.
Lo spettatore, in particolare, è tenuto a rispettare e seguire quanto segue:

NORME COMPORTAMENTALI
(applicabili ai sensi dell’art. 1 septies D.L. 28/2003, convertito e modificato dalla Legge 88/2003)

  1. Il titolo di accesso allo stadio è personale e non potrà essere può essere ceduto a terzi, salvo i casi e secondo le modalità previste dalla normativa di legge in materia e dalla Società Sportiva organizzatrice dell’evento;
  2. Per l’accesso all’impianto è richiesto il possesso di un documento di identità valido, da esibire anche a richiesta degli steward, per verificare la corrispondenza tra il titolare del titolo di accesso ed il possessore dello stesso; fanno eccezione a questa disposizione i minori di anni 14, per i quali è richiesto l’accompagnamento di persona maggiorenne munita di documento di riconoscimento;
  3. Il titolo di accesso va conservato fino al termine della manifestazione e all’uscita dall’impianto;
  4. Lo spettatore, in possesso di regolare titolo d’accesso allo stadio, qualora decida di uscire dall’impianto, per tutta la durata della manifestazione sportiva, perde il diritto di riaccedervi;
  5. Lo spettatore ha il diritto-dovere di occupare solo il posto assegnato e, pertanto, con l’acquisto del titolo di accesso si impegna a non occupare posti differenti, seppur non utilizzati da altri soggetti, salvo che non sia stato espressamente autorizzato dalla Società Sportiva organizzatrice;
  6. Lo spettatore può essere sottoposto, anche da parte degli steward ed a mezzo di metaldetector, a controlli finalizzati ad evitare l’introduzione di materiali illeciti, proibiti e/o pericolosi ed è tenuto a seguire le indicazioni fornite dagli steward. Con l’acquisto del titolo di accesso lo spettatore riconosce alla Società Sportiva e ai suoi incaricati il diritto di far effettuare tali controlli sulla persone e/o su borse e involucri o altri oggetti portati al seguito, rinunciando a ogni eccezione;
  7. La modalità di accesso dei disabili sono stabilite dalla Società Sportiva organizzatrice dell’evento, e comunque l’accesso sarà possibile fino ad esaurimento dei posti consentiti dalle attuali normative;
  8. La Società Sportiva, oltre ad espellere dall’impianto chiunque non rispetti il Regolamento d’uso, si riserva il diritto di rifiutare l’ingresso all’impianto al contravventore anche in occasione di incontri successivi, a prescindere da eventuali divieti di accesso comminati dalle Autorità competenti.

DIVIETI

  • All’interno dell’impianto sportivo e dell’area riservata esterna è vietato:
    • Esternare qualsiasi forma di discriminazione razziale, etnica religiosa o altre manifestazioni di intolleranza con cori o esposizione di scritte;
    • Sostare in prossimità di passaggi, uscite, ingressi, lungo le scale, vie di esodo ed ogni altra via di fuga senza giustificato motivo;
    • Arrampicarsi sulle strutture dell’impianto;
    • Danneggiare, deturpare o manomettere in qualsiasi modo strutture, infrastrutture e servizi dell’impianto;
    • Introdurre o detenere veleni, sostanze nocive, materiale infiammabile o imbrattante e droghe;
    • Introdurre o porre in vendita bevande alcoliche, salvo autorizzazioni in deroga presso particolari aree, rilasciate dall’autorità competente, previo parere favorevole del Questore;
    • Introdurre, detenere o lanciare razzi, bengala, fuochi artificiali e petardi ovvero di altri strumenti per l’emissione di fumo o di gas visibile;
    • Introdurre o detenere pietre, coltelli, bottiglie, contenitori di vetro, oggetti atti ad offendere o idonei ad essere lanciati, strumenti sonori, sistemi per l’emissione di raggi luminosi (puntatori laser) ed altri oggetti che possano arrecare disturbo ovvero pericolo all’incolumità di tutti i soggetti presenti nell’impianto;
    • Esporre materiale che ostacoli la visibilità agli altri spettatori o la segnaletica di emergenza o che comunque sia di ostacolo alle vie di fuga verso le uscite d’emergenza ed il terreno di gioco;
    • Introdurre e/o vendere all’interno dell’impianto sportivo, le bevande contenute in lattine, bottiglie di vetro o di plastica; le stesse devono essere versate in bicchieri di carta o plastica;
    • Introdurre, distribuire ed esporre striscioni, cartelli, stendardi orizzontali, banderuole, documenti, disegni, volantini, materiale stampato o scritto e diversi da quelli esplicitamente autorizzati dal Gruppo Operativo per la Sicurezza (GOS) su richiesta della Società Sportiva; gli stessi non potranno essere esposti in spazi diversi da quelli indicati dalla società sportiva e dovranno essere rimossi al temine della manifestazione;
    • Organizzare coreografie non autorizzate ovvero difformi da quelle autorizzate dal Gruppo Operativo per la Sicurezza (GOS) su richiesta della Società Sportiva;
    • Accedere e trattenersi all’interno dell’impianto in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope;

AVVERTENZE

  • Si rammenta che costituisce anche reato: il travisamento, il possesso di armi proprie ed improprie, l’ostentazione di emblemi o simboli di associazioni che diffondono la discriminazione o la violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi, l’incitazione alla violenza nel corso di competizioni agonistiche, il possesso, il lancio e l’utilizzo di materiale pericoloso ed artifici pirotecnici, lo scavalcamento di separatori e l’invasione di campo.
  • Si, segnala, infine, che l’impianto è controllato da un sistema di registrazione audio-video posizionato sia all’interno che all’esterno, i cui dati sono trattati secondo le disposizioni previste dal decreto legislativo 30.6.2003 n.196 e dal D.M. 06/06/2005. Il trattamento dei dati personali è effettuato nel rispetto delle norme di legge. Il responsabile del trattamento è il gestore dell’impianto TV-CC il cui nominativo è agli atti del G.O.S.

 

 

STADIUM SANDRO CABASSI - CARPI

Regulations of use

For the purposes of this regulation to use S. Cabassi Stadium, for “multi-purpose” means all areas of relevance to the sports complex, including all connection areas, occupied and used by the club and the outdoor service area; for “club” means the Event Organizer and “event” shall mean an official event organized by the professional club, which takes place in the stadium.

Access and permanence, any title within the sports facility on the occasion of the football matches, are governed by these rules of use “; the purchase of access implies the acceptance of the spectator and involves the acceptance of all rules/regulations issued by public security Authorities and sports authorities, such as FIFA, UEFA, the Football League. Failure to comply with the same will result in immediate termination of the contract performance, with the consequent expulsion from the offender, as well as the application of administrative penalty fine from 100 to 500 euro.

If the offender has already sanctioned, in the same season even in a different plant, for the same violation of the respective rules of use, the penalty may be increased up to half of the maximum and can be assigned the prohibition on access to sporting events.
The spectator, in particular, is obliged to respect and follow as follows:

BEHAVIORAL RULES
(applicable according to art. 1 septies D.M. 28/2003, converted and amended by L. 88/2003)

  1. The title of access to the stadium is personal and cannot be transferred to third parties, except in the cases and in accordance with the procedures laid down by the legislation of laws and the Club organizer of the event;
  2. For access to the facility is required to hold a valid identity document, exhibit also at the request of steward, in order to verify the correspondence between the holder of the title of access and the owner thereof; xception to this provision children under 14 years , for which it requested the accompaniment of an adult person provided with an identification document;
  3. The title of access must be kept until the end of the event and at the exit from the installation;
  4. The viewer, in possession of a valid title to the stadium, where access chooses to leave the plant, for the duration of the sporting event, lose the right to log on again
  5. The viewer has the right and duty to occupy only the place assigned and, therefore, with the purchase of access will not occupy different places, though not used by other parties, unless expressly authorized by S.s. Organizer;
  6. The viewer may be subjected, even by the steward and by means of metal detector checks, aimed at avoiding the introduction of illegal materials, prohibited and/or hazardous and is obliged to follow the directions provided by stewards. With the acquisition of title to access the viewer recognizes the Club and its designee have the right to perform these checks on individuals and/or on bags and casings or other items brought to later abandon any exception;
  7. The mode of access of people with disabilities are laid down by sports society and organizer of the event, you can still access until exhaustion posts allowed by existing legislation;
  8. Sports company, in addition to expel from anyone who does not comply with the regulations governing use, reserves the right to refuse entry to the offender also at subsequent meetings, regardless of any access restrictions imposed by the competent authorities.

BANS

  • inside the football stadium and outdoor area shall be prohibited:
    • Externalize any form of racial discrimination, ethnic, religious or other manifestations of intolerance with vocals or written exposure;
    • Standing near steps, inputs, outputs, down the stairs, exodus routes and any other way to escape without a justified reason;
    • Climb on the structures of the plant;
    • damage, interfere or tamper with in any way structures, infrastructure and services of the facility;
    • Introduce or be sold alcoholic beverages, except permission notwithstanding at particular areas, issued by the competent authority, after a favourable opinion of the public security Authorities;
    • Introduce, retain or launch rockets, Bengal, Fireworks and firecrackers or other instruments for the emission of smoke or visible gas;
    • Introduce or retain stones, knives, bottles, glass containers, objects to offend or fit to be launched, sound systems, tools for the emission of light (laser pointers) and other items that may cause annoyance or danger to the safety of all persons present in the plant;;
    • Expose material obstacles visibility to other viewers or emergency signage or whatever obstacle to escape routes to emergency exits and the playing field;;
    • Introduce and/or sell within the sports facility, drinks in cans, glass bottles or plastic; the same must be poured into plastic or paper glasses;
    • Introduce, distribute and display banners, signs, banners, flags, drawings, documents, pamphlets, printed or written material and other than those explicitly authorized by the Security Operations Group (GOS) at the request of the S.s.; the same can not be exposed in spaces other than those set out by the company and should be removed after the event;
    • Organise choreographies unauthorized or other than those authorized by the Security Operations Group (GOS) at the request of the Club
    • Access and staying within the plant while intoxicated or under the influence of drugs or psychotropic substances;

WARNINGS

  • It is recalled that the offence also constitutes misrepresentation, possession of their weapons and improper, the display of emblems or symbols of organizations that spread discrimination or violence on grounds of racial, ethnic, national or religious incitement to violence during sport competitions, possession, and use of pyrotechnic devices and hazardous material, the leapfrog separators and the invasion of the field.
  • The plant is controlled by a system of audio-video cc recording positioned both inside and outside, whose data are processed in accordance with the provisions laid down by Legislative Decree No. 196 of 30 June 2003, and D.M. 06/06/2005. The processing of personal data is carried out in compliance with the law. Data Manager of TV-CC whose name is on the acts of the G.O.S..

 

 

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi