carpifc.com

Official Website

Castori: “Il nostro campionato comincia domani”

CARPI – Le dichiarazioni di mister Fabrizio Castori nella conferenza stampa alla vigilia di Carpi-Brescia:

“Ho trovato una squadra fisicamente ben allenata anche se chiaramente serve il riscontro del campo. Conosco bene il prof e so che questo è il periodo in cui le gambe cominciano a girare”.

“In questi tre giorni ho lavorato sui miei principi per far recuperare certezze alla squadra, le sconfitte portano sfiducia ma ho visto il gruppo molto partecipativo”.

“Sono fuori Pezzi e Serraiocco, Machach è appena rientrato e ha bisogno di essere inserito”.

“Ogni allenatore lavora sui propri principi e sapete quali sono i miei. Il calcio è una cosa semplice, per ridare fiducia ai giocatori in questo momento serve dar loro pochi concetti fondamentali perchè dare loro troppi input rischierebbe di creare solo confusione. Quando le cose vanno male bisogna ripartire, come insegnava Sacchi che per me è stato un maestro, dalle certezze e dalla solidità in fase difensiva”.

“E’ la quarta volta in quattordici anni di B in cui subentro in corsa. Noi possiamo lavorare solo su noi stessi perchè su quello che fanno i nostri avversari non possiamo incidere. Ho grande considerazione e rispetto di tutti gli avversari, il Brescia ha una squadra molto forte con tante individualità, ma dobbiamo sviluppare i nostri concetti per essere artefici del nostro destino in campo”.

“Per me il campionato comincia domani, non guardo indietro e voglio una squadra che si esprima serenamente senza guardare indietro. Si azzera tutto, compresi eventuali sentimenti negativi. Il campionato è ancora lungo e c’è tutto il tempo per recuperare”.

“Nuovi e vecchi? Il gruppo per me è uno solo, è normale che al momento conosco meglio qualcuno e meno altri, ma col tempo conoscerò tutti a fondo”.

“Machach? L’avevamo già visionato quando eravamo in Serie A, ha le caratteristiche per stare con noi, può essere una pedina importante per il futuro ma è si è appena aggregato ed è chiaro che non è pronto per domani”.

“Non dobbiamo imitare troppo il Carpi che è stato, questa è un’altra squadra, con giocatori con caratteristiche diverse e vanno messi nelle condizioni di esprimerle. Non si può copiare un modello se non ci sono gli stessi interpreti, si può invece proseguire sulla mentalità e sulla cultura del lavoro e so che a Carpi ci sono i presupposti giusti per farlo”.

“Mi fa piacere che il mio ritorno abbia portato entusiasmo nella tifoseria, l’ambiente positivo può essere solo d’aiuto alla squadra. So che domani i tifosi ci accompagneranno per tutta la partita, noi dovremo essere bravi a meritarci il loro sostegno”.

Leave a Reply

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi