carpifc.com

Official Website

Calabro: “A Cittadella per dare continuità”

CARPI – Le dichiarazioni di mister Antonio Calabro nella conferenza stampa alla vigilia di Cittadella-Carpi:

“Come accennato alla vigilia di questo trend di partite così difficili, supereremo questi ostacoli solo guardando partita per partita. Affrontiamo una squadra che come il Frosinone ha mantenuto l’organico dello scorso anno, proseguendo il progetto avviato”.

“Stiamo lavorando molto sulle distanze tra i reparti, all’inizio ci allungavamo molto mentre ora stiamo riuscendo a mantenere meglio le distanze, questo permette aiuto reciproco e di assorbire anche i giocatori tra le linee come potrebbe essere Chiaretti”.

“Abbiamo ancora qualche problema da valutare su giocatori come Pachonik e Brosco, mentre rientrano sicuramente Poli e Pasciuti. Capela rientra in gruppo ma con i problemi muscolari bisogna sempre stare attenti”.

“I gol subiti ultimamente? Sono più figli di errori in fase di disimpegno difensivo che non nella fase di impostazione del gioco”.

“Col Frosinone mi è piaciuta molto la squadra quando in dieci contro undici ha rischiato più di vincerla che di perderla, mi piace quando la squadra spinge sull’acceleratore senza grossi freni mentali. Avendo una squadra giovane e che sta bene fisicamente, altrimenti col Frosinone avremmo subito altri due gol e non recuperato, dobbiamo avere entusiasmo mantenendo distanze tra i reparti ma senza paure”.

“Belloni arma a gara in corso? Ci sono giocatori che ti cambiano la partita entrando in corsa e altri meno, ma sarebbe riduttivo dare questo timbro al giocatore. Chi entra sa che deve dare una mano per cambiare la partita ma anche che se gioca dall’inizio deve fare bene ugualmente senza accontentarsi di farlo entrando a gara iniziata”.

“Nzola sbloccato dall’assist? E’ stata una grande giocata ma non ci possiamo accontentare. Le cose negative le dico direttamente a lui come agli altri ragazzi. Al di là della giocata nel gol mi è piaciuta di più la rincorsa all’avversario dopo aver perso una palla che mi ha fatto imbestialire. Voglio undici giocatori che abbiano l’atteggiamento giusto. Prima dei gesti tecnici conta la mentalità, se c’è questa arrivano anche i gesti tecnici, altrimenti non si giova alla squadra e non si fanno risultati”.

“La rosa larga? Abbiamo la consapevolezza di poter contare su giocatori che possono dare garanzie, ma è normale che vorrei avere stabilità per dare più continuità e sicurezze a una squadra comunque nuova. La cosa positiva di queste difficoltà di organico però è che possiamo valutare giocatori diversi”.

“Ritrovare il Cittadella dopo il play-off? Per noi è importante ogni partita, avendo il Carpi dato molte amarezze agli avversari negli anni scorsi è normale che molti abbiano voglia di rivalsa e tocca a noi portare alta la bandiera. Per noi questa dev’essere una partita della continuità per arrivare il prima possibile al nostro obiettivo, non solo come punti ma anche come mentalità e atteggiamento. Vedere sempre di più una squadra che si va a giocare la partita a viso aperto contro tutti”.

“Il Cittadella va preso come esempio, non hanno grosse preoccupazioni di chi affrontano, che sia la Lazio o il Bologna in Coppa Italia o il Carpi. Fanno il loro gioco e portano avanti il loro progetto, è quello che vorrei anch’io con questo progetto Carpi appena iniziato”.

“Domani mi aspetto di rivedere quella intraprendenza e quell’entusiasmo di una squadra giovane che vuole costruire un progetto a lunga durata. Con questo atteggiamento, i punti saranno una conseguenza”.

“L’assenza di Giorico? Abbiamo Mbaye o Pasciuti, la scelta sta nel capire cosa serve per portare a casa i punti anche a seconda dell’avversario e quale partita vogliamo fare”. 

Leave a Reply

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi