carpifc.com

Official Website

Colombi: “Ad Ascoli sarà durissima ma vogliamo i 50 punti”

CARPI – Le dichiarazioni di Simone Colombi nella conferenza stampa di questo pomeriggio:

“13 clean-sheet finora? Sono numeri importanti, da condividere con la squadra a testimonianza che la fase difensiva è stata spesso molto positiva ad esclusione di quelle 3-4 partite dove abbiamo subito troppi gol. Ma quello che conta alla fine sono i punti e quelli ci stanno dando ragione testimoniando il buon lavoro fatto fin qui”.

“Dopo i tanti cambiamenti estivi l’obiettivo primario sono sempre stati i 50 punti e la salvezza. Quando avremo tagliato quota 50, proveremo a fare qualcosa in più e a diventare i rompiscatole della parte finale di stagione. Siamo consapevoli della nostra forza ma anche di quella delle avversarie”.

“Abbiamo vissuto tante difficoltà quest’anno, ci siamo presi punti difficili in partite difficilissime. Ultimamente siamo stati bravi a vincere gli scontri diretti con Pescara, Pro Vercelli e Ternana, è importante perchè sappiamo che il calendario nella parte finale è molto difficile”.

“Ad Ascoli sappiamo che sarà difficile, difficilissimo, in un ambiente caldissimo. Loro stanno lottando e cercheranno di far valere il fattore campo sotto la spinta del pubblico. Ma noi andremo là per vincere, come abbiamo sempre fatto”.

“Personalmente sono contento della mia stagione e del fatto di non aver avuto finalmente problemi dal punto di vista fisico. Questa stagione e quella di Modena sono forse le migliori per me, però preferisco aspettare la fine per fare un bilancio. La parata più bella? Ce ne sono tante, ne ricordo una all’andata propio con l’Ascoli quando deviai il pallone sul palo. Ma la più bella sarà la prossima…”.

“Similitudini con l’anno scorso? Non direi, l’anno scorso partimmo con obiettivi ambiziosi, alla fine abbiamo centrato i play-off e purtroppo non ce l’abbiamo fatta a vincerli, quest’anno siamo partiti con una squadra nuova e tutt’altri obiettivi, quindi sono due stagioni completamente differenti”.

“Attenzioni di mercato su di me? Personalmente non ho sentito niente e ora non mi interessa altro se non il campo. Penso solo a chiudere l’anno al meglio sia a livello personale che di squadra, poi questa estate si vedrà con le società. Qui ho trovato persone serie che mi hanno dato fiducia”.

Leave a Reply

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi