carpifc.com

Official Website

Saric: “Ci tenevamo a dare un segnale come gruppo”

CARPI – Le dichiarazioni di Dario Saric dopo il 2-1 sul Parma:

“A Perugia era stata una disfatta fisica, mentale e totale. Ci tenevamo tanto a dare un segnale a noi stessi, allo staff, al pubblico, e credo che oggi si sia vista la compattezza del gruppo e la nostra forza”.

“Loro sono partiti forte e ci hanno schiacciato subito. Ci siamo messi lì e ci siamo tenuti per mano, da grande gruppo e gli abbiamo fatto male. Il 3-5-2? Lo abbiamo fatto per tanto tempo, lo sappiamo fare, non è stata una novità”.

“Personalmente dove mi mette il mister io cerco di fare quello che mi chiede con le mie caratteristiche: la corsa, la velocità, puntare l’avversario e buttarmi dentro”.

“Sulla ribattuta del portiere non mi aspettavo una palla così veloce e lui è stato bravo a buttarsi a corpo morto. Speriamo nella prossima perché ci tengo a fare gol davanti al nostro pubblico”.

“Ci siamo resi conto subito dopo Perugia che non si può fare una prestazione del genere. L’abbraccio finale di oggi tra noi e idealmente col pubblico era proprio per rispetto e segnale verso chi ci segue: siamo vivi e siamo un grande gruppo”.

Leave a Reply

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi