carpifc.com

Official Website

Saric: “Stiamo lavorando per risolvere le difficoltà offensive”

CARPI – Le dichiarazioni di Dario Saric nella conferenza stampa di questo pomeriggio:

“La partita con lo Spezia è importante, vogliamo dare un segnale di essere la squadra che sappiamo essere. Lo Spezia viene da un periodo molto positivo, sono sicuramente una squadra forte e ambiziosa che verrà qui per vincere ma lo stesso vogliamo noi. Stiamo preparando bene la partita cercando di risolvere quanto non è andato nelle ultime partite”.

“La difficoltà a tirare in porta delle ultime gare? Non so dare una spiegazione ma stiamo lavorando col mister e con lo staff per risolvere questo problema da subito”.

Lo Spezia mi riporta alla mente il mio esordio in Serie B, un ricordo bellissimo coronato da una bella vittoria. Detto questo, devo crescere ancora tanto, il margine di miglioramento a vent’anni dev’essere ancora grande, sto lavorando sulle mie lacune per migliorare in ogni allenamento per essere un giocatore che può dare una mano importante alla squadra”.

“Quanto mi manca per essere al top? All’inizio avevo grande spensieratezza, giocando ho acquisito competenze diverse ma ora è il momento di unire le due cose”.

“La sosta? Non so dire se ci abbia dato vantaggi o svantaggi. Sicuramente, i risultati stavano venendo mentre alla ripresa abbiamo perso, ma a metà stagione era importante la sosta per ricaricarci fisicamente e mentalmente. Ci siamo allenati subito a mille per arrivare in fondo al massimo”.

“L’assenza di Giorico? E’ un giocatore importante per noi, che sa dare tempi e geometrie alla squadra, ma la difficoltà a creare occasioni è indipendente dalla sua assenza, dobbiamo risolvere questa cosa tutti insieme ognuno con le proprie caratteristiche”.

“Le voci sul mister? Queste voci nello spogliatoio non le facciamo nemmeno entrare, noi pensiamo a dare il massimo così come sta facendo il mister”.

“Lo Spezia si è rinforzato con giocatori importanti come Mora e Palladino, è giusto che puntino in alto e sarà una partita difficile per noi. Ma ne abbiamo già affrontate altre in cui siamo riusciti a fare quasi l’impossibile come contro Parma e Frosinone. Stiamo lavorando bene e siamo qui per fare la nostra parte”.

“Una partita d’assalto? Stiamo lavorando sul non abbassarci e riuscire ad alzare il pressing per conquistare palla più alti come ci chiede il mister”.

“Voci di mercato su di me? A me non è arrivata nessuna voce, io sono felice di essere qui, sono appena arrivato e anche se ci fossero voci non mi interesserebbero”.

Leave a Reply

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi