carpifc.com

Official Website

Scala: “Soddisfatti del nostro mercato”

CARPI – Le dichiarazioni del DG biancorosso Matteo Scala sul calciomercato appena concluso:

“Ringrazio la Società perché ancora una volta ci ha messo a disposizione tutto per poter fare quello che avevamo in testa. Siamo soddisfatti, per una società piccola come la nostra è un mercato molto difficile e non era facile incastrare tutto. Ma abbiamo fatto quello che volevamo, era un mese che sostenevo che o saremmo riusciti a prendere quei giocatori che possono alzare il livello o saremmo rimasti così. Primo per non intasare la rosa e poi per rispetto di chi fin qui ha dato tutto per fare i 32 punti che abbiamo. Non valeva la pena inserire giocatori tanto per inserirli, crediamo di aver fatto un buon lavoro prendendo giocatori funzionali ma poi sarà il campo a dare un giudizio”.

“Il Carpi è una società seria ma piccola, abbiamo lavorato su tutti i tavoli a cui eravamo interessati sapendo che non potevano entrare tutte le mosse. Ci interessavano giocatori in quelle due posizioni: Garritano era un’operazione impostata da tempo che si è sbloccata quando il Chievo ha ha preso quello che gli serviva, Di Chiara invece l’abbiamo iniziato a trattare un paio di settimane fa e grazie anche al suo procuratore Rispoli per la disponibilità l’abbiamo chiuso con i tempi che imponeva la trattativa. Entrambi hanno dimostrato grande disponibilità, hanno firmato contenti di venire a Carpi e questo è fondamentale”.

“Machach? Poteva farci fare un ulteriore salto di qualità, è un campione, alla fine non si è chiuso ma siamo sereni e contenti così. Ripeto: prendere tanto per prendere non l’abbiamo voluto fare, e in mezzo al campo abbiamo tanti giocatori bravi”.

“Mbakogu al Leeds? La società inglese si è comportata correttamente, sono venuti a vedere il giocatore e ci hanno chiesto la priorità per una trattativa a giugno quando Jerry avrà nel frattempo completato l’iter per il passaporto comunitario. Se a giugno ci saranno le condizioni, saranno i primi a sedersi al tavolo con noi secondo un gentleman agreement che abbiamo raggiunto. Mbakogu ci ha dato e ci dà tantissimo, è un giocatore straordinario che spesso ha sacrificato anche il suo modo di giocare per la causa della squadra, se avrà l’opportunità di crescere noi gli daremo una mano”.

“Per come siamo partiti in estate con i tanti esordienti, abbiamo lavorato bene. In questa finestra di mercato abbiamo dovuto limare alcune situazioni sulla base di un lavoro importante svolto da tutti, allenatore, staff e squadra. Questo gruppo è cresciuto molto”.

“Rimpianti? Nessuno, abbiamo trattato anche altri nomi che avrebbero alzato il livello e tutti sarebbero venuti volentieri a Carpi ma non c’erano tutte le condizioni con le società di appartenenza o presso cui sono in prestito. Ma siamo molto contenti di quelli che sono arrivati, non abbiamo nessun rimpianto”.

“Pensiamo di aver fatto bene per centrare il nostro obiettivo dei 50 punti. Arrivarci è troppo importante per noi quest’anno, rappresentano la vita. Se poi avremo ancora partite davanti per fare di più, vedremo”.

Leave a Reply

Questo sito utilizza i cookie per semplificare e migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi